Capodanno 2012 a Belgrado: Programma Completo

È on-line: Capodanno 2013 a Belgrado: Programma Completo.

Una Festa di Fine Anno si terrà nella spazio antistante il Palazzo del Parlamento Nazionale (Dom Narodne Skupštine, cirillico: Дом Народне Скупштине) la sera del 31 dicembre 2011. Tutti i giorni, inoltre, dal 12 dicembre 2011 al 20 gennaio 2012, la città offrirà eventi e svago ai cittadini e ai turisti. In programma anche interessanti escursioni (a fondo pagina gli itinerari). Per facilitare la ricerca e gli spostamenti, tutti i nomi dei luoghi sono indicati in italiano, serbo latino (corsivo) e serbo cirillico.

BELGRADO: Capodanno 2012

Le celebrazioni di Fine Anno che si svolgono nei punti principali della Città di Belgrado, sono attese non soltanto dagli abitanti della capitale serba, ma anche dai visitatori provenienti dalle aree limitrofe e dai turisti internazionali. Si distinguono per lo spirito sempre più caldo e accogliente che caratterizza la città, il cui programma riserverà un’esperienza indimenticabile a chiunque vorrà farne parte.
Il concetto e l’idea alla base di ogni evento, sono un messaggio che Belgrado invia al mondo, rappresentativo di uno stile di vita sempre più apprezzato a livello europeo. Sulla base dell’esperienza accumulata nelle edizioni precedenti, gli organizzatori annunciano un evento musicale molto ricco che, il 31 dicembre 2011, avrà luogo, a partire dalle ore 21:00, sullo spazio antistante il Palazzo del Parlamento Nazionale (Dom Narodne Skupštine, cirillico: Дом Народне Скупштине).

BELGRADO: Palazzo del Parlamento Nazionale

Costruito nel 1907, l’edificio ha subito danni e ricostruzioni nel corso di questo secolo. L’ultimo episodio risale all’ottobre 2000 quando fu assaltato da migliaia di persone intente a mettere fine al regime di Slobodan Milošević. L’ultimo restauro, risalente al 2010, ha ridonato bellezza a uno degli edifici più belli della capitale serba. Il Palazzo del Parlamento Nazionale (Dom Narodne Skupštine, cirillico: Дом Народне Скупштине) si trova nei pressi di Piazza Nikola Pašić: lo spazio antistante ospiterà la Festa di Capodanno 2012.

Sotto lo slogan “Belgrado, Città dal Cuore Aperto” (Beograd, Grad Otvorenog Srca; Belgrade, the Open Heart City) si terrà la Festa di Capodanno, con un programma che prevede i seguenti artisti:

ore 21:00 – Galija (rock-band serba nota dagli anni ’80 e fondata dai fratelli Nenad Milosavljević e Predrag Milosavljević)
ore 22:30 – Plavi Orkestar (band di genere pop rock e folk rock fondata nel 1983 a Sarajevo, in Bosnia Erzegovina, da Saša Lošić)
ore 00:00 – Fuochi di artificio e Valzer di Inizio Anno
ore 00:00 – Van Gogh (gruppo rock serbo di grande successo premiato come Miglior Artista Adriatico all’MTV Europe Music Awards 2007)
ore 01:30 – Sergej Ćetković (famoso cantante pop montenegrino)

Belgrado e la Piazza dal Cuore Aperto
Durante le vacanze natalizie e nei giorni precedenti il Capodanno, l’atmosfera delle metropoli europee si scalda e si riempie di profumi. Belgrado non farà eccezione: le fragranze dei dolci tradizionali della Serbia, del vin brulé, del tè e di altre bevande calde riempiranno l’aria della capitale. Anche quest’anno, la città serba avrà il suo angolo di festa, la Piazza dal Cuore Aperto, che si inserisce nel più ampio e sempre più consolidato programma “Città dal Cuore Aperto“.
Casette in legno arredate con gusto, raccolte a simboleggiare una piccola piazza di città, saranno allestite in Piazza della Repubblica (Trg Republike, cirillico: Трг Пепублике) nel periodo compreso fra il 12 dicembre 2011 e il 20 gennaio 2012, tutti i giorni dalle 10:00 a.m. alle 23:00 p.m., fatta eccezione per il 31 dicembre la cui chiusura è prevista ben oltre la mezzanotte. L’atmosferà sarà rallegrata da un programma musicale e di intrattenimento. Parteciperanno musicisti di rilievo, come Dejan Cukić (musicista rock) e Igor Blažević con la sua band belgradese Dirty Inspector Blaža.

BELGRADO: Piazza della Repubblica

Trg Republike (cirillico: Трг Републик) è sita a un centinaio di metri da Terazije (cirillico: Теразије), centro designato della città. Da Piazza della Repubblica si raggiunge inoltre il Parco Kalemegdan percorrendo la Via Knez Mihailova (Ulica Knez Mihailova, cirillico: Улица Кнеѕ Михаилова), mentre attraversando la Via Sremska (Ulica Sremska, cirillico: Улица Сремска) si giunge al quartiere Zeleni Venac (cirillico: Зелени Венац), noto per il mercato e per la fermata dei bus.

Oltre agli artisti che si esibiranno sul palco, il parner principale della manifestazione, la Hit Music Radio FM, si occuperà della costante selezione musicale. I visitatori avranno la possibilità di gustare e acquistare a prezzi promozionali i prodotti offerti da alcuni dei principali sponsor dell’iniziativa: Maxi, Grand Kafa, Knjaz Miloš, Tikveš, Delta Generali, Wurst Platz, Chimney Cake, Dexy Co. e via dicendo.
In sintonia con lo spirito di festa, la manifestazione avrà anche un carattere umanitario. Con l’acquisto di un tazza di Capodanno “Open Heart City”, al prezzo di 150 dinari (circa 1,5 €), ogni visitatore contribuirà a raccogliere fondi per la donazione che il Comune di Belgrado effettuerà al “Baby Club Belgrado”. A tutti sarà riconosciuto un simpatico souvenire della capitale.
Partner della manifestazione, Grand Kafa (nota marca di caffè locale), ha donato 5000 € per l’acquisto di materiale didattico per la biblioteca dei giocattoli della Kindergarten “Vesna” di Padinska Skela (quartiere di Belgrado situato nella municipalità di Palilula), scuola materna che ospita un gruppo di bambini disabili offrendo loro la possibilità di svolgere tutte le attività previste insieme ai loro coetanei più fortunati.

Pista di pattinaggio sul ghiaccio in Piazza Nikola Pašić
Da venerdì 9 dicembre 2011 a martedì 31 gennaio 2012, sarà aperta la pista di pattinaggio sul ghiaccio in Piazza Nikola Pašić, nei pressi di TERAZIJE. L’iniziativa BLES, Belgrade Ice Scene, mette a disposizione 240 ore di pattinaggio gratuito e più di 40 programmi musicali. BLES, per il secondo anno consecutivo, fa parte del più ampio programma “Belgradization of Belgrade“.

BELGRADO: Piazza Nikola Pašić

La Piazza, dai primi anni ’90 intitolata a Nikola Pašić, fra i più grandi uomini politici della Serbia, era un tempo dedicata a Marx ed Engels. Il cambio di nome fu una dimostrazione del mutato atteggiamento del paese verso l’ideologia comunista. Al centro, oltre alla fontana, si trova la statua di Nikola Pašić realizzata nel 1998 da Zoran Ivanović.

L’inverno delle meraviglie a Belgrado
La Città di Belgrado invita tutti i turisti ad aggiungere una visita alla capitale serba fra gli “impegni” dell’inverno in corso. Mostre, concerti, opere liriche e balletto, manifestazioni culturali e di intrattenimento, visite turistiche ed escursioni, renderanno l’offerta turistica di Belgrado unica nel suo genere. Da dicembre a gennaio sarà possibile immergersi nella città, godere della sua offerta gastronomica, fare nuove amicizie, vivere un’esperienza singolare e comprendere fino in fondo le motivazioni che hanno spinto Lonely Planet a inserire Belgrado fra le prime dieci città al mondo per la vita notturna (leggi l’articolo: Belgrado 100% cool) I programmi di Fine e Inizio Anno Nuovo, così come la scoperta delle tradizioni ortodosse che celebrano il Natale il 7 gennaio, sono la giusta occasione per avvicinarsi e innamorarsi di Belgrado.

Belgrado, Città dal Cuore Aperto
Per il secondo anno, l’1 gennaio 2012, nelle principali municipalità di Belgrado, ci sarà intrattenimento e svago sotto lo slogan Belgrado, Città dal Cuore Aperto. L’idea è di affiancare agli eventi previsti nei punti cardine della città, il programma Strada dal Cuore Aperto: la Via Svetogorska (Ulica Svetogorska, cirillico: Улица Цветогорска)  sarà allestita con particolare cura e sarà sede, a partire dalle 12:00 a.m., di appuntamenti culturali ed intrattenimento.
Gli organizzatori di questo speciale evento, ormai noto a tutti i belgradesi, sono il Comune di Belgrado, l’Organizzazione Turistica di Belgrado, il Teatro Atelje 212 e la municipalità di Stari Grad. Come da tradizione, ci saranno artisti di strada che inviteranno i visitatori ad apprezzare le loro abilità nel compiere numeri e fare acrobazie e altri che metteranno invece a disposizione del pubblico le loro creazioni artistiche. Dalla Via Takovska (Ulica Takovska, cirillico: Улица Таковска) alla Via Makedonska (Ulica Makedonska, cirillico: Улица Македонска), belgradesi, visitatori e turisti, potranno quindi vivere in allegria, in compagnia di attori, musicanti e artisti, la prima giornata del Nuovo Anno.

ESCURSIONI
Passeggiata per la Città di Belgrado e la Fortezza di Belgrado
Tipo: tour guidato
Partenza:
sabato, 31 dicembre, presso il Palazzo Albanija (Palate Albanija, cirillico: Палате Албанија)
Lingua: in serbo (alle ore 11:00) e in inglese (alle ore 13:00)
Durata: 120 minuti
Prezzo: 200 dinari
Percorrere a piedi le principali strade della capitale, significa immergersi nelle sue abitudini, osservare lo stile di vita dei belgradesi, calarsi dentro la loro storia. Il tour conduce al clou delle attrazioni turistiche di Belgrado, dalle sue principali vie al più grande parco verde della città, il PARCO KALEMEGDAN.
Itinerario: Palazzo Albanija (Palate Albanija, cirillico: Палате Албанија), Piazza della Repubblica (Trg Republike, cirillico: Трг Републике), Via Knez Mihailova (Ulica Knez Mihailova, cirillico: Улица Кнез Михаилова), Via Kralja Petra (Ulica Kralja Petra, cirillico: Улица Кралја Петра) con la Banca Nazionale di Serbia e la kafana “?” (cirillico: кафана ”?”), Cattedrale Ortotossa (Saborna Crkva, cirillico: Саборна Црква), Palazzo Patriarcale e Museo della Chiesa Serbo-Ortodossa (Patrijaršija i Muzej Srpske Pravoslavne Crkve, cirillico: Патријаршија и Муѕеј Српске Православне Цркве), Residenza della Principessa Ljubica (Konak Kneginje Ljubice, cirillico: Конак Кнегинје Лјубице), Via Pariska (Ulica Pariska, cirillico: Улица Париска), Parco Kalemegdan (Park Kalemegdan; cirillico: Парк Калемегдан), Fortezza di Belgrado (Београдска тврђава) e Città Alta (Gornji Grad, cirillico: Горнји Град), Padiglione d’arte “Cvijeta Zuzorić”.

BELGRADO: Palazzo della Principessa Ljubica

Originariamente costruito come residenza del Principe Miloš, nel 1831, fu poi ceduto dallo stesso alla moglie Ljubica e ai suoi figli. La disposizione interna delle stanze si rifà ai vecchi palazzi con osmanluk, l’ampia stanza centrale riservata agli ospiti. E’ evidente l’influenza turca che ne ha determinato lo stile architettonico. Attualmente è gestito dal Museo di Belgrado ed è sede, ogni giorno, di un melodramma, in lingua serba (alla domenica in lingua inglese), in cui un’attrice nel ruolo della Principessa Ljubica racconta ai visitatori la storia della sua famiglia. Il prezzo di ingresso è di 250 dinari e comprende la visita a tutte le stanze del palazzo.

Passeggiata per Zemun Antica
Tipo: tour guidato
Partenza:
sabato 31 dicembre
Lingua: serbo e inglese
Durata: 90 minuti
Prezzo: 200 dinari
Biglietti: presso il Zemun Tourist Centre
Già in passato, la posizione favorevole della sponda ovest del Danubio aveva portato, in età celtica e romana, alla fondazione dell’insediamento Taurunum. Zemun si è sviluppata intorno alla collina Gardos, da cui si gode di una bellissima vista sulla città e su Belgrado oltre il fiume. Questa municipalità urbana di Belgrado è oggi nota per i suoi monumenti di valore storico-culturale e l’atmosfera accogliente dei suoi ristoranti. Le piccole e graziose strade di Zemun riflettono ancora il suo passato asburgico.
Itinerario: Piazza della Prefettura (Magistratski Trg, cirillico: Магистратски Трг), Croce Memoriale (Zavetni Krst, cirillico: Заветни Крст), Via Gajeva (Ulica Gajeva, cirillico: Улица Гајева), Casa Karamata (Karamatina Kuća, cirillico: Караматина Кућа), Via Njegoševa e Chiesa Ortodossa di San Nicola (Ulica Njegoševa e Nikolajevska Crkva, cirillico: Улица Нјегошева e Николајевска Црква), Collina Gardoš (cirillico: Гардош Брдо), Via Grobljanska (Ulica Grobljanska, cirillico: Улица Гроблјанска), Via Sinđelićeva (Ulica Sinđelićeva, cirillico: Улица Синђелићева), Lungo Fiume Danubio (Zemunski Kej, cirillico: Земунски Кеј), Vecchia Capitaneria (Stara Kapetanija, cirillico: Стара Капетанија) e Vecchia Dogana (Stara Carinarnica, cirillico: Стара Царинарница).

Passeggiata per l’Antica Singidunum
Partenza: domenica 1 gennaio 2012, presso il Monumento del Principe Mihailo
Lingua: serbo e inglese
Durata: 120 minuti
Prezzo: 200 dinari
La Belgrado contemporanea poggia sui resti di Singidunum, potente centro urbano costruito dai Romani nel corso del 1° secolo d.C. Esistono tuttora resti e parti di edifici sopravvissuti al tempo: lucerne romane, ciotole in ceramica, resti di focolari, trincee, forni, tombe romane e antiche linee di fortificazione si trovano lungo la linea che da Piazza della Repubblica (Trg Republike) conduce alla Fortezza di Belgrado quindi al Parco Kalemegdan.
Itinerario: Piazza della Repubblica (Trg Republike, cirillico: Трг Републике), Via Vasina (Ulica Vasina, cirillico: Улица Васина), Piazza degli Studenti (Studenski Trg, cirillico: Студенски Трг), Area antistante la Facoltà di Filosofia, Via Uzun Mirkova (Ulica Uzun Mirkova, cirillico: Улица Узун Миркова), Fortezza di Belgrado e Galleria della Fortezza di Belgrado (Beogradska Tvrđava e Galerija Beogradske Tvrđave, cirillico: Београдска Тврчава e Галерија Београдске Трвђаве), Monumento de Il Vincitore (Pobednik, cirillico: Победник), lapidario vicino l’Istituto per la Protezione dei Beni Culturali, Parco Kalemegdan (Park Kalemegdan, cirillico: Парк Калемегдан), Sala della Grande Polveriera (Veliki Barutni Magacin, cirillico: Велики Барутни Магацин), Biblioteca della Città di Belgrado e Sala Romana (Biblioteka Grada Beograda e Rimska Dvorana, cirillico: Библиотека Града Београда e Римска Дворана) Via Knez Mihailova (Ulica Knez Mihailova, cirillico: Улица Кнеѕ Михаилова), Via Čika Ljubina (Ulica Čika Ljubina, cirillico: Улица Чика Лјубина), Piazza della Repubblica (Trg Republike, cirillico: Трг Републике).

BELGRADO: Parco Kalemegdan

La Zindan Kapija (cirillico: Зиндан Капија) è una delle più belle porte presenti nel Parco Kalemegdan. Conservata in ottimo stato, la si trova nella parte più recente della Fortezza di Belgrado, quella orientale, nota con il nome di Zwinger Orientale. Da notare le possenti torri che la proteggono ai fianchi.

Giro di Belgrado in bus
Per conoscere la città, percorrere le strade più importanti, ammirarne l’architettura e immergersi nello stile di vita locale. Il percorso in bus attraversa la zona centrale e parte di Novi Beograd (cirillico: Нови Београд), municipalità urbana di Belgrado sita sulla sponda ovest della Sava.
Tipo: tour guidato
Durata: 90 minuti
Partenza: Piazza Nikola Pašić 12
Quando: venerdì 30 dicembre 2011, sabato 31 dicembre 2011 e domenica 1 gennaio 2012. Alle ore 10:00 a.m. (guida in inglese) e alle 12:00 a.m. (guida in serbo).
Itinerario: Palazzo Vecchio (Stari Dvor, cirillico: Стари Двор) Palazzo del Parlamento Nazionale (Dom Narodne Skupštine, cirillico: Дом Народне Скупшстине), Terazije (cirillico: Тераѕије), Piazza della Repubblica (Trg Republike, cirillico: Трг Републике), Piazza degli Studenti (Studenski Trg, cirillico: Студенски Трг), Fortezza di Belgrado (Beogradska Trvđava, cirillico: Београдска Трвчава), Porta Varoš (Varoš Kapija, cirillico: Варош Капија), Novi Beograd (cirillico: Нови Београд), Collina di Topčider (Topčidersko Brdo, cirillico: Топчидерско Брдо), Piazza Oslobođenja (Trg Oslobođenja, cirillico: Трг Ослобођениа), Piazza Slavija (Trg Slavija, cirillico: Трг Славија), Piazza Nikola Pašić (Trg Nikole Pašića, cirillico: Трг Николе Пашића)

BELGRADO: Palazzo Vecchio

Il Palazzo Vecchio fu costruito nel 1883 per Milan Obrenović divenuto Re. A progettarlo fu l’architetto Aleksandar Bugarski, già noto per il successo riscosso con il Teatro Nazionale. Nonostante i danni subiti nelle due Guerre Mondiali, lo Stari Dvor (cirillico: Стари Двор) conserva intatto il suo fascino, con la facciata in stile decisamente italico. Oggi ospita l’Assemblea Cittadina di Belgrado.