Alibaba, probabile apertura di un centro logistico a Belgrado

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alibaba, il più grande venditore on-line cinese, starebbe valutando di aprire un centro logistico e distribuzione in Serbia. Se ciò dovesse avvenire, saranno sufficienti soltanto 17 ore, anziché gli attuali 17 giorni, per consegnare sul territorio serbo le merci ordinate sul sito di e-commerce.

Contenuto offerto in collaborazione con eastCOM consulting

Secondo quanto riporta il quotidiano serbo Blic, Alibaba è interessata a sviluppare anche una piattaforma di e-commerce e di turismo elettronico. I rappresentanti del colosso cinese hanno visitato il Regional Postal & Logistics Center di Belgrado, gestito da Poste Serbe, dove hanno espresso il loro interesse per l’apertura del centro logistico e lo sviluppo della piattaforma di commercio elettronico. I negoziati proseguiranno nel mese di dicembre. Ciò comporterebbe notevoli benefici economici per il Paese, considerando che il centro regionale di distribuzione postale di Belgrado distribuisce in Serbia ogni anno più di 1,5 milioni di pacchetti, con un terzo proveniente dalla Cina.


«La collaborazione con Alibaba ridurrebbe notevolmente i tempi di consegna per le merci acquistate sul sito a 17 ore. Attualmente, il termine medio di consegna è di 17 giorni», afferma Tatjana Matić, Segretario di Stato presso il Ministero Serbo del Commercio, del Turismo e delle Telecomunicazioni.
«Il vantaggio principale della Serbia è che possiede già un centro logistico e di distribuzione costruito in linea con gli standard più recenti, per un investito di 40 milioni di euro», aggiunge Matić. «La Serbia – conclude – deve continuare a lavorare per migliorare sia l’infrastruttura stradale sia quella ferroviaria. I cinesi hanno infatti manifestato interesse anche nei confronti della ferrovia Belgrado-Budapest, nonché negli incentivi che il nostro governo offre agli investitori stranieri».

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •