Nikon European Film Festival 2015: il premio “Best Film as Voted by the Public” va al regista serbo Marko Kovać

140 secondi di filmato sono bastati al giovane regista serbo Marko Kovać per aggiudicarsi, con il cortometraggio “Greenwoodo”, il premio “Best Film as Voted by the Public” della prima edizione del Nikon European Film Festival, evento cinematografico organizzato in collaborazione con Raindance e svoltosi dal 1 ottobre 2014 al 13 dicembre 2014.



Registi e videomaker amatoriali provenienti da tutta Europa (Israele e Turchia compresi), si sono sfidati sul tema “A Different Perspective” (“Una Prospettiva Differente”) secondo diverse categorie. Lo scorso 25 marzo 2015 a Roma, durante la serata di premiazione, Nikon ha annunciato i vincitori dell’Nikon European Film Festival per le quattro categorie in gara. Presidente di giuria l’attrice italiana Asia Argento che ha così commentato: «Siamo rimasti sbalorditi – parlando anche a nome degli altri giurati – dalla qualità dei film in concorso. I cortometraggi, tutti a proprio modo originali, colpivano per come i concorrenti hanno interpretato il tema del concorso “A Different Perspective”. Se si considera la qualità dei contributi presentati dai registi amatoriali, risulta evidente come il cinema, grazie ai progressi della tecnologia, sia oggi alla portata di un numero sempre più ampio di persone. Mi fa molto piacere che Nikon sia protagonista di una rivoluzione che coinvolge aspiranti artisti di tutta Europa e del mondo».

La versione da 60 s di “Greenwoodo”, corto girato ad Ada Ciganlija

L’intervento di Asia Argento sul Nikon European Film Festival 2015

Categorie e premi
La giuria, composta dal presidente Asia Argento, da Elliot Grove, fondatore di Raindance, organizzazione cinematografica indipendente che opera in città come Londra, Los Angeles, New York e Toronto, da Pep Bonet, a capo della fondazione e agenzia fotografica Noor e da Dirk Jasper, product manager del segmento professionale Nikon, ha assegnato il Grand Prix Best Film al regista inglese Jagjeet Singh autore del corto “Voiceless – Stop the Bullies” e di un forte messaggio contro il bullismo.
Il premio per la categoria “Best Narrative” è andato al girato “Frame of Reference” degli svedesi Joel Jonsson e Christian Gardo, il premio per la categoria “Technical Excellence” al corto “Powerless” dello svedese Martin Taube, il riconoscimento di “Best Student Entry” alla regista della Repubblica Ceca Camille Van Wessem che ha presenato “L’Amour”. Il premio per la categoria “Best Film As Voted by the Pubblic”, basato sul numero di condivisioni e di “Mi piace” ottenuti sul portale ufficiale del Nikon European Film Festival, al regista serbo Marko Kovać che ha girato l’originale “Greenwoodo”, ambientandolo fra la campagna e le spiagge di Ada Ciganlija a Belgrado.
Come premio, a seconda della categoria, i vincitori hanno ricevuto kit composti dalla nuova reflex Nikon D810, eccellente anche in fase di ripresa video, dall’obiettivo AF-S Nikkor 24-85mm f/3.5-4.5G ED VR e dal microfono esterno Nikon ME-1, in aggiunta o meno a somme di danaro.
Il vincitore assoluto Jagjeet Singh parteciperà inoltre al Festival di Cannes del prossimo maggio 2015 come ospite speciale di Raindance.
Al regista serbo, vincitore per la categoria “Best Film as Voted for by the Public”, è stato consegnato il kit video Nikon D750.