Novità Ryanair: dal 1 novembre 2017 in cabina con un solo bagaglio a mano

Le nuove disposizioni introdotte da Ryanair riguardano l’impossibilità per i passeggeri di portare in cabina un secondo bagaglio a mano. Dallo scorso novembre 2016 la compagnia low-cost irlandese effettua voli diretti (due per settimana) fra Italia e Serbia.


Dal 1 novembre 2017 i clienti Ryanair con imbarco non prioritario non potranno più trasportare due bagagli a mano in cabina, ma solo il più leggero. L’altro, se di peso inferiore a 20 kg, sarà imbarcato gratuitamente. Invariate le dimensioni: 55 cm x 40 cm x 20 cm per il più grande; 35 cm x 20 cm x 20 cm per il più piccolo.
Novità riguardano anche il prezzo e il peso del o dei bagagli grandi da registrare: 25 € per ogni bagaglio, anziché 35 €, mentre la franchigia sale da 15 kg a 20 kg.
Chi non vorrà rinunciare a viaggiare con la borsetta sulle gambe e il trolley in cappelliera dovrà necessariamente acquistare, al momento della prenotazione on-line dei biglietti, l’opzione imbarco prioritario al costo di 5 €. Motivo del cambiamento – stando a quanto afferma Ryanair – è la volontà di snellire le operazioni di imbarco e limitare al massimo i ritardi in partenza.
Ricordiamo che da novembre 2016, il vettore irlandese effettua voli diretti (di martedì e sabato) dall’aeroporto Il Caravaggio di Bergamo-Orio al Serio (BGY) al Kostantin Veliki di Niš (INI), nel sud della Serbia, a prezzi molto vantaggiosi.

NIŠ
È la terza città della Serbia, dopo Belgrado e Novi Sad, e nel 272 d.C. ha dato i natali all’imperatore romano Costantino il Grande, primo protettore dei Cristiani. Si raggiunge facilmente in auto, partendo dalla capitale, percorrendo l’autostrada E1/E-75. Continua a leggere…