Valuta della Serbia

Il dinaro serbo (singolare: dinar, plurale: dinara; cirillico singolare: динар, cirillico plurale: динара) è la valuta della Repubblica di Serbia. La provincia autonoma del Kosovo ha usato il marco tedesco dal 1999 al 2002, poi ha adottato l’euro.


Il codice ISO 4217 della moneta è RSD (fino al 25 ottobre 2006, era CSD). L’abbreviazione è din o дин. L’entità emittente è la Banca Nazionale di Serbia (Narodna Banka Srbije, cirillico: Народна Банка Србије). Il cambio degli euro in dinari è possibile ovunque, anche nei piccoli paesi, laddove siano presenti uffici con la scritta Menjačnica (cirillico: Менјачница). Con 1 euro si acquistano circa 100 din. Su FXConverter, basato sui tassi di OANDA Rates, è possibile effettuare il cambio valuta.

Banconote
Le banconote della Repubblica di Serbia sono disponibili in otto tagli: 10 dinari – 20 dinari – 50 dinari – 100 dinari – 200 dinari – 500 dinari – 1000 dinari – 2000 dinari (raro) – 5000 dinari

01 - Valuta - 10 dinari
01 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro della banconota da 10 dinari. Il personaggio raffigurato è Vuk Stefanović Karadžić, filologo serbo.

02 - Valuta - 20 dinari
02 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro della banconota da 20 dinari. Il personaggio raffigurato è Petar II Petrović Njegoš, principe-vescovo serbo.

03 - Valuta - 50 dinari
03 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro della banconota da 50 dinari. Il personaggio raffigurato è Stevan Stojanović Mokranjac, compositore e musicista serbo.

04 - Valuta - 100 dinari
04 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro della banconota da 100 dinari. Il personaggio raffigurato è il grande Nikola Tesla, scienziato serbo.

05 - Valuta - 200 dinari
05 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro della banconota da 200 dinari. Il personaggio raffigurato è Nadežda Petrović, la più importante pittrice serba del XX secolo.

06 - Valuta - 500 dinari
06 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro della banconota da 500 dinari. Il personaggio raffigurato è Jovan Cvijić, geografo e rettore dell’Università di Belgrado.

07 - Valuta - 1000 dinari
07 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro della banconota da 1000 dinari. Il personaggio raffigurato è Đorđe Vajfert, industriale serbo.

08 - Valuta - 5000 dinari
08 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro della banconota da 5000 Dinari. Il personaggio raffigurato è Slobodan Jovanović, giurista, storico e sociologo serbo.

Monete
Le monete della Repubblica di Serbia sono disponibili in cinque tagli: 1 dinaro – 2 dinari – 5 dinari – 10 dinari – 20 dinari

09 - Valuta - Monete
09 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.

Fronte/Retro delle monete oggi circolanti nella Repubblica di Serbia. Da sinistra a destra, e dall’alto verso il basso: 1 dinaro, 2 dinari, 5 dinari, 10 dinari e 20 dinari (in due differenti versioni).

Banconote dell’iperinflazione
Lo smembramento della ex Jugoslavija e le sanzioni imposte nel maggio del 1992 dal Consiglio di Sicurezza della Nazioni Unite portarono a un’inflazione che nell’agosto del 1993 toccò livelli critici. Si rese necessario stampare addirittura la banconota da 500.000.000.000 di vecchi dinari (cinquecento miliardi). Fu quello il periodo più nero dell’economia serba. Oggi quelle banconote hanno valore soltanto collezionistico. Si possono acquistare per pochi euro presso le bancarelle che si incontrano all’ingresso del Parco Kalemegdan.

10 - Valuta - Iperinflazione
10 – Valuta della Serbia
Fai clic per ingrandire e leggere la didascalia.