Intesa Sanpaolo porta le opere di Gaspar van Wittel all’Historical Museum of Serbia di Belgrado

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le opere di Gaspar van Wittel (Gaspare Vanvitelli), “Veduta di Roma con Piazza Navona” e “Veduta di Roma con Piazza del Popolo”, appartenenti alla collezione d’arte del Gruppo Bancario Internazionale Intesa Sanpaolo, saranno esposte nell’Historical Museum of Serbia di Belgrado, fino al prossimo 29 ottobre 2017.

Contenuto offerto in collaborazione con eastCOM consulting

La “Veduta di Roma con Piazza Navona” (foto in alto) e la “Veduta di Roma con Piazza del Popolo” (foto in basso) appartengono a una serie di nove vedute dipinte tra il 1688 e il 1721 dal pittore olandese Gaspar van Wittel, naturalizzato italiano e conosciuto anche come Gaspare Vanvitelli.
I visitatori potranno ammirare i due capolavori in olio su tela fino al 29 ottobre 2017. I dipinti rappresentano due esemplari tipici del genere vedutistico della pittura paesaggistica, del quale Vanvitelli è stato grande esecutore, e per la prima volta vengono esposti a Belgrado, presso l’Historical Museum of Serbia, su iniziativa del Presidente del Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro.

Historical_Museum_Nelgrade_650x433
L’Historical Museum of Serbia di Belgrado si trova in Piazza Nikola Pasić 1.

«I due quadri esposti sono fra i più importanti della collezione del Gruppo Intesa Sanpaolo che possiede circa 20.000 opere d’arte“, ha dichiarato Gros-Pietro. «L’investimento in cultura – prosegue – incoraggia il progresso sociale e supporta la crescita economica. Intesa Sanpaolo esegue il restauro delle opere d’arte e si prefigge come compito principale la presentazione di queste al pubblico internazionale, come dimostrato dall’allestimento della mostra a Belgrado».

Una parte importante della collezione Intesa Sanpaolo è esposta nelle Gallerie di Italia, polo museale e culturale del Gruppo bancario. Ne fanno parte la Galleria di Piazza Scala a Milano, la Galleria di Palazzo Leoni Montanari di Vicenza e la Galleria del Palazzo Zevallos Stigliano di Napoli in cui è esposto il dipinto di Caravaggio “Il Martirio di Sant’Orsola” e dalla quale provengono le opere di Vanvitelli esposte a Belgrado in questi e nei prossimi giorni.

Veduta di Roma con Piazza del Popolo (Gaspar van Wittel, 1688-1721 circa).

«Le opere della collezione Intesa Sanpaolo che vengono presentate all’estero parlano della nostra cura e dedizione nei confronti della conservazione del patrimonio artistico, diffondendo la conoscenza della storia e dei protagonisti dell’arte italiana e creando un ponte tra Paesi e culture, in questo caso tra Napoli e Belgrado, Italia e Serbia», ha dichiarato Gros-Pietro.

La Direttrice dell’Historical Museum of Serbia, Dušica Bojić, ha invece sottolineato la connessione tra Italia e Serbia spiegando che i dipinti di Gaspare Vanvitelli sono stati esposti nella sala del museo dedicata alla Serbia della prima guerra mondiale, in prossimità della foto di Vittorio Emanuele III.

  • 319
  •  
  •  
  •  
  •